News

Prima di acquistare un camper nuovo...

...MEGLIO IL NOLEGGIO!

  • 16 febbraio 2021
  • News

Partire in camper è fantastico. Specialmente in periodi come questo, si hanno vantaggi incredibili. La libertà di essere a casa in ogni momento del viaggio. Partire in ogni momento, fermarsi quando si è stanchi.

Ma prima di acquistare un camper nuovo o usato, è meglio fare un test. Il meglio è prendere un veicolo a noleggio adatto alla propria famiglia. Solo in questo modo si potrà vedere la differenza rispetto a una vacanza “tradizionale” fatta di alberghi, voli aerei e ritmi serrati.

Con il camper hai una libertà impagabile in ogni momento dell’anno in estate e in inverno. Sicuramente il periodo estivo è il momento più piacevole e facile per provare un camper. Si può viaggiare con tranquillità senza paura delle temperature rigide. Non bisogna prestare particolare attenzione alle riserve elettriche e di gas. Mentre l’inverno bisogna affrontarlo con la consapevolezza di vivere molto il camper al suo interno e avere sempre sotto controllo la situazione. Infatti prendere un camper a noleggio in inverno bisogna accertarsi di avere sufficiente riserva di gas per il riscaldamento. Il secondo aspetto è di tipo elettrico. I camper non hanno infinita autonomia di conseguenza necessitano di circolare, per ricaricare le batterie o di essere attaccati alla colonnina elettrica del campeggio o area di sosta. Il motivo è semplice, i riscaldamenti consumano anche energia elettrica, quindi dopo circa 2 giorni di noleggio vi potrete trovare senza autonomia, senza riscaldamento e potrebbe diventare un incubo.

In estate le cose si semplificano. L’energia elettrica è di solito sufficiente per qualsiasi utilizzo. Le bombole del gas non vengono praticamente usate, salvo fornello e frigorifero. L’unica problematica, che è anche invernale, è di tipo idrico. Tipicamente un camper ha un serbatrio di servizio di circa 130 litri. Questo significa 4 o 5 doccie un pò “veloci”. Quindi un week end è facile farlo in estate, ma se il viaggio si protrae dovrete organizzare delle soste con il vostro camper per caricare le acque chiare, scaricare le grigie e WC.

Il periodo minimo che consigliamo per provare un camper è di 7 giorni. Questo perchè si potrà apprendere in pieno la bontà del veicolo scelto. In termini di spazio, abitabilità e stivaggio. Un semplice week end è sicuramente un momento di svago, ma bisogna calcolare il tempo di allestimento del veicolo, che tipicamente è di 3 o 4 ore prima di partire e altrettante al ritorno per lo scarico e la pulizia. Se volete acquistare un camper nuovo o usato il meglio è testare diverse disposizioni. Questo per capire quella adatta alle proprie esigenze. Ci sono centinaia di modelli disponibili e procamper.it dimostra quanto siano variegate le scelte all’interno nel mercato. Il primo camper che consigliamo è il mansardato.

Questo è il veicolo più comodo è semplice da gestire internamente grazie ad ampi spazi e letti sempre pronti. Ci sono diverse disposizione interne di camper mansardati, quella classica è con il garage in coda, mansarda e un ulteriore letto ricavabile dalla dinet centrale. Perfetto per la famiglia di 4 persone che si avvicina a questo tipo di vacanza. L’unico svantaggio è la dimensione del veicolo. I camper mansardati hanno una sporgenza importante che in caso di vento, rendono il veicolo meno stabile. Inoltre, se si visitano delle città bisogna prestare particolare attenzione alle altezze dei balconi e sporgenze: un mansardato può essere alto anche 310 cm. Per la coppia o la famiglia dinamica può essere interessante la prova del noleggio con i profilati o semintegrali con il letto basculante: in questi veicoli un letto scende nella parte centrale del mezzo. Il vantaggio è di non aver la mansarda come sporgenza, con un veicolo che consuma meno e più stabile.

Sicuramente a livello interno il camper è molto meno luminoso e abitabile: quando viene azionato il letto centrale il camper non ha una grande possibilità di mobilità interna, ovvero il letto centrale occupa la porta d’ingresso. Di solito, è un camper acquistato da una coppia con ospiti che vengono raramente visto questo deficit. L’ultima alternativa, non per importanza, è il camper puro o furgonato. Un camper estremamente maneggevole visto le sue misure. La maggior parte dei camper furgonati sono lunghi 599 e larghi 205. Questo permette il parcheggio sotto casa piuttosto che in una città d’arte rispettando le normative stradali. Essendo incredibilmente compatti, hanno lo svantaggio dell’abitabilità ridotta al minimo. Sono ideali per la coppia o per la famiglia che si adatta molto ad uno stivaggio di carico ridotto all’osso.

Non ci sono molti accessori necessari per il noleggio. I camper a noleggio sono quasi sempre dotati di tendalino, porta bici o garage, pannello solare, radio, antenna e tv. Non occorre altro per divertirsi con la propria famiglia e un camper.

Per prendere un camper a noleggio o acquistarlo consigliamo sempre di rivolgersi a dei professionisti del settore. Ovvero affidarsi alla rete assocamp: l’associazione nazionale operatori veicoli ricreativi e accessori da campeggio. L’unica che ti permette di avere delle garanzia di serietà e affidabilità per una vacanza serena sia con un camper a noleggio che acquistandolo.

Tags:

camper noleggio

Condividi: